I nostri ambassador

Salto

Gabriele Grassi

Uso Equitex perché è il meglio che posso mettere tra cavaliere e cavallo. 

Gabriele Grassi

Simone Coata

Durante il lavoro di tutti giorni e nel momento in cui in gara io e i miei cavalli cerchiamo di dare il meglio, mi rendo conto che Equitex è un „dettaglio“ a cui non posso più rinunciare. Il dettaglio che fa la differenza. Grazie Equitex!

Simone Coata

Matej Bertoncelj

Matej Bertoncelj

Dressage

Andrea Giovannini

Ho scelto Equitex perche` ho sempre cercato un sottosella che permettesse di avere il massimo comfort per i miei cavalli, traspirante, che si adatti perfettamente alla loro schiena, senza dimenticare l`eleganza e la scelta di Equitex dei materiali che nel nostro sport sono essenziali! 

Andrea Giovannini

Norma Paoli

Sono quello che sono grazie ai cavalli e mi sembra d‘ obbligo trattarli al meglio. Il sottosella Equitex e`sicuramente un prodotto che risponde alle mie esigenze e si fa distinguere per le sue caratteristiche: confort per cavallo e cavaliere, qualita´ dei materiali e vista la mia disciplina anche l`eleganza. 

Norma Pauli

Marta Vischi

Marta Vischi

José Daniel Martín Dockx

José Daniel Martín Dockx

Completo

Stefano Brecciaroli

Perché ho scelto Equitex? Perché nella sua semplicità rinchiude tutto quello di cui abbiamo bisogno. Un ottimo contatto e un grande comfort per il nostro cavallo. Grazie ad Equitex!   

Stefano Brecciaroli

Evelina Bertoli

Mi affido a Equitex perché è sinonimo di comfort. La schiena dei miei compagni di gara è tutelata e l` aderenza tra sella e cavallo è perfetta. I materiali usati durano nel tempo e lo stile è esternamente elegante. Non potrei chiedere di meglio che Equitex.

Evelina Bertoli

Julia Argenziano

Julia Argenziano

Monta Classica

Real Escuela

Dato che pratichiamo la doma classica alla Real Escuela Andalusa, non vogliamo rinunciare ad un buon sottosella. Equitex ormai fa parte del nostro allenamento giornaliero, proprio perche’ formiamo anche cavalli giovani da cui la musculatura non e` ancora stabile. Anche per i nostri cavalli che praticano lezioni dell`Alta Scuola Equitex e` indispensabile. 

Real Escuela

Gianluca Coppetta

Equitex gia da tanti anni fa parte della mia attrezzatura. Sia con i cavalli giovani, da spettacolo e anziani con cui lavoriamo ogni giorni non abbiamo problemi di musculatura e selle. Ovviamente la sella deve essere adattata perfettamente! Pero`con Equitex la spalla e`piu` libera e io e i miei cavalli lo sentono durante il lavoro giornaliero.

Gianluca Coppetta

Marc de Broissia

Equitex è davvero convincente, attualmente la monto tutti i giorni con il mio stallone cremello, che ha la pelle molto sensibile. Altrimenti ha intasato le ghiandole sebacee in posizione di sella, così che negli ultimi anni potevo solo montarlo mettendo sotto la sella una pelle di cervo. Con Equitex non ha piu` questa problematica. Per me e` anche fantastico come Equitex si adatta perfettamente alla schiena del cavallo.

Marc de Brossia

Paraolympic

Flore Espina

Se come me, intendete raggiungere l’impossibile, come partecipare ad una Olimpiade con una gamba amputata, allora dovete munirvi del meglio intorno a voi ed avrete un connubio infallibile. Equitex dona a me ed al mio cavallo benessere e massimo comfort. È importante usare materiali di altissima qualità se si cerca di avere i migliori presupposti e raggiungere il massimo risultato. Il sottosella per esaudire grandi sogni.

Flore Espina

Sara Morganti

Sara Morganti

Endurance

Rebecca Arnold

Mi chiamo Rebecca Arnold. Dal 1989 faccio parte della Nazionale tedesca di Endurance. Da sempre partecipo a gare in tutto il mondo, tra i 40 e 160 km. Da 2 anni Equitex fa parte del mio equipaggiamento. Io e i miei cavalli amano Equitex. 

Rebecca Arnold

Livia Barbato

Nell’endurance, che si tratti di gare o allenamenti, si passano molte ore in sella. I sottosella equitex mi permettono di evitare pressioni della sella che possono indolenzire la schiena del cavallo; evitando queste pressioni inoltre gli consentono anche lo sviluppo di una corretta muscolatura.

Livia Barbato